Le agevolazioni fiscali del Piano Calenda

A cosa serve

• Supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi

 

A chi si rivolge

• Tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, comprese le imprese individuali assoggettate all’IRI, con sede fiscale in Italia, incluse le stabili organizzazioni di imprese residenti all’estero, indipendentemente dalla forma giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano
• Il beneficio è cumulabile con: Nuova Sabatini; Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo; Patent Box; Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE); Incentivi agli investimenti in startup e PMI innovative; Fondo Centrale di Garanzia

Superammortamento

Superammortamento: supervalutazione del 140% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. Per chi beneficia dell’iper-ammortamento possibilità di fruire dell’agevolazione anche per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).

Iperammortamento

Iperammortamento: supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing.

“Le disposizioni dell’articolo 1, comma 91, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, si applicano anche agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto di cui all’articolo 164, comma 1, lettere b) e b-bis),” del TUIR, “effettuati entro il 31 dicembre 2017, ovvero entro il 30 giugno 2018 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione”.
“Al fine di favorire processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello «Industria 4.0», per gli investimenti (…) in beni materiali strumentali nuovi compresi nell’elenco di cui all’allegato A annesso alla presente legge, il costo di acquisizione è maggiorato del 150 per cento”.

Come si accede

• Si accede in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione.
• Il diritto al beneficio fiscale matura quando l’ordine e il pagamento di almeno il 20% di anticipo sono effettuati entro il 31 dicembre 2017 e la consegna del bene avviene entro il 30 giugno 2018.
• Per gli investimenti in iperammortamento superiori a 500.000 € per singolo bene è necessaria una perizia tecnica giurata da parte di un perito o ingegnere iscritti nei rispetti albi professionali attestante che il bene possiede caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B della legge di Bilancio 2017

timeline_pre_loader
Prima Rivoluzione Industriale: 1765
Seconda Rivoluzione Industriale: 1900
Terza Rivoluzione Industriale: 1980
Quarta Rivoluzione Industriale: 2020

LE AREE DI IMPATTO POSSIBILE SUL BUSINESS

  • PRODUZIONE
  • LOGISTICA INTERNA
  • ACQUISTI
  • MANUTENZIONE
  • LOGISTICA ESTERNA
  • DISTRIBUZIONE E VENDITE
  • SERVIZI POSTVENDITA

L’ITALIA È ANCORA UN PAESE MANIFATTURIERO DI PICCOLA IMPRESA

Cina
Korea
Germania
Indonesia
Giappone
Messico
India
Russia
Italia
Spagna
USA
Francia
Brasile
Canada
Regno Unito

Italia 1° in Ue 28 per
occupazione manifatturiera
in Micro-Piccole Imprese ***

Sommando l’incidenza dei
servizi direttamente
riconducibili al manifatturiero,
si supera il 50% del PIL **

Fonte: *The World Bank
Fonte: ** ISTAT, Rapporto di competitività 2014
Fonte: *** Ufficio Studi Confartigianato su dati Eurostat

Industria 4.0 sul web